f

venerdì 15 settembre 2017

Manga's Corner #12 Speciale Kazuo Kamimura, Lezhin's Killing Stalking, Blood bank e fumetti italiani


Buongiorno lettori!

Questo è un episodio speciale di Manga's Corner che spero vi piaccia così da poterlo ripetere in futuro. Come nei soliti appuntamenti mensili di Manga's Corner ci sono recensioni di manga, e non  solo: anche se il termine è improprio parlerò anche di due webcomics di Lezhin (spiegandovi anche cosa sia e come funziona Lezhin) e poi di due fumetti italiani che ho letto tempo fa e volevo recensire ma non sapevo dove inserirli, se in Wrap-Up, in Manga's Corner o dove... Insomma credo che la soluzione migliore sia stata questa, riunire questi vari titoli in un unico post. Inutile dire che in futuro questa rubrica tornerà per parlare di manga particolari, di serie complete, webcomics, manhwa, fumetti italiani e non; spero che la cosa vi piaccia e intrighi ;) Adesso bando a ulteriori ciance e iniziamo!

Partiamo con due manga di un autore che ho scoperto da poco e per caso e del quale adesso voglio leggere altro: J-POP sta pubblicando molte opere di Kazuo Kamimura e io lo consiglio tantissimo perché anche se lo stile di disegno è retrò le sue poetiche storie sono bellissime e ti toccano il cuore. 



Un gru infreddolita Storia di una geisha di Kazuo Kamimura
Ho comprato questo manga che era tra le offerte mensili di Amazon; devo dire che l'ho preso con una certa paura perché avevo sentito storie orribili sull'impaginazione di fumetti e manga in Kindle. Appena scaricato ho voluto darci un occhiata e sono rimasta contenta perché non c'era nulla di strano e per di più l'ebook partiva dal fondo come è giusto che sia (lo dico perché in un'altra occasione sono dovuta andare in fondo al manga da sola e poi tornare indietro). La storia di Tsuru ti prende molto: la sua vita in un'okiya a servire le sue sorelle geshie con l'intenzione di diventarla in futuro lei stessa è appassionate e offre uno spaccato molto interessante su questo mondo affascinate, sulle sue regole e tradizioni e soprauttto sulle donne protagoniste e la loro vita dura. C'è molta realtà ma anche molta finezza da parte dell'autore nel trattare temi e mostrare scene anche sconvenienti. Ci si appassiona e affeziona molto a Tsuru, alla sua ingenuità e scaltrezza quando è una bambina e a lei da adulta che si rivede nelle piccole apprendiste e che ne ha passate così tante ed è molto malinconica. Avrei voluto un finale diverso perché trovo che la storia non si sia conclusa, che Tsuru non abbia finito lì il suo viaggio e ci sono rimasta malissimo nel leggere la fine. Per il resto bellissimo e consigliatissimo: ho scoperto Kazuo Kamimura che ha uno stile che mi piace ma sopratutto narra delle storie non banali, reali e con quel tocco di poesia unico e che ti tocca l'anima.
4 stelle



Josei Dosei L'età della convivenza 1 (di 3) di Kazuo Kamimura
Kyoko e Jiro sono due ventenni che vanno contro la comune morale convivendo prima del matrimonio. La loro è una vita normale, affrontano problemi legati al lavoro, all'amore, individuali e di coppia. Il loro non è un amore perfetto e idilliaco, ma pieno di difficoltà, reale e sincero; niente viene edulcorato anzi, alcune situazioni sono davvero forti. Kyoko e Jiro sono i protagonisti ma sono contornati da una marea di personaggi lungo il loro cammino che hanno un background e una storia molto interessante e che in alcuni casi meriterebbero molto più spazio di quello che hanno. Mi è piaciuto questo primo volume e la storia di questi due giovani che vanno contro le convenzioni della società anche se sotto sotto anche loro desiderano una vita matrimoniale comune (sopratutto Kyoko) ma la paura li blocca, perché il matrimonio cambierà tutto... Ho voglia di continuare la lettura di questo volume perché mi sono affezionata molto a questi personaggi e adoro le immagini e la poesia che ho ritrovato in altre opere di Kazuo Kamimura e che mi fanno amare ancora di più la storia e i suoi protagonisti. Consigliato!
5 stelle



Adesso vi voglio parlare di due webcomics disponibili su Lezhin, ma credo che prima di tutto sia d'obbligo spiegare che cosa sia Lezhin per chi non lo sapesse.



Lezhin è una piattaforma di origine koreana che pubblica webcomics, fumetti disponibili solo in digitale, in lingua koreana e inglese (almeno fino ad ora, chissà se in futuro ci saranno altre lingue). Ogni comics è composto da diversi episodi e l'uscita di un nuovo episodio è variabile, da una o due volte a settimana a una al mese, lo potete vedere sulla pagina del comics o sulla scheda settimanale delle uscite del sito. Naturalmente è un sito che vi permette di leggere comics in maniera legale a pagamento, ma siete voi a scegliere quali pagare e vi anticipo che ci sono molte promozioni che vi permetteranno di leggere gratis quasi intere serie.

Per poter leggere i comics vi servono coins (monete) che potete acquistare in diversi pacchetti adatti a tutte le tasche e almeno una volta al mese ci sono promozioni e Coins Sale che vi permettono di acquistare le stesso quantitativo di monete ad un prezzo più basso quindi state attenti che sono sempre bene pubblicizzate così potete risparmiare.

I primi episodi dei comics sono gratuiti. Se il fumetto è considerato per un pubblico maturo solitamente sono i primi due ad essere gratuiti, ma in altri casi possono essere gratuiti i primi 4/5 episodi. Gli altri episodi li dovete acquistare con i vostri coins; di solito un episodio vi costa 3 coins, ma in alcuni casi può costare 1 o 2 (e durante l'evento 1 Coin, gli episodi di una serie di comics costano appunto solo un coin). Se acquistate più episodi di uno stesso comics potete guadagnare points (punti), che anch'essi vi permettono di avere uno sconto sull'acquisto di coins.

So che già vi state disperando sul fatto che spenderete un botto di coins senza neanche rendervene conto (non sapete i calcoli che mi faccio quando li acquisto!) ma ci sono tanti comics che hanno molti episodi gratuiti, parliamo anche di 30/40 episodi o più in alcuni casi. Non ho ancora capito bene la logica, ma ci sono serie già concluse delle quali ogni settimana rendono gratuito un episodio quindi con un po' di pazienza potete leggervi un intera serie quasi senza spendere un coins. Inoltre vi segnalo due iniziative che vi permettono di leggere episodi gratis: innanzitutto ogni quindici giorni circa trovate episodi gratuiti di una selezione di serie, possono essere da due a una ventina o più di episodi (mica male, eh?). Secondo, c'è il cosiddetto Coinback event: se nei giorni stabiliti acquistate gli episodi delle serie partecipanti vi verranno in seguito restituiti i coins che avete speso. Fantastico, vero?

Lezhin ha acquisito una certa popolarità e fama per via dei suoi Boys Love (BL), ossia storie che trattano di amore omosessuale tra ragazzi, ma ci sono Girls Love (GL), storie d'amore eterosessuale, thriller, mystery, sci-fi, fantasy... davvero per tutti i gusti, basta sbirciare tra le varie proposte e potrete trovare il webcomics che fa per voi.

Ok, adesso sapete cosa sia Lezhin ora vi parlo di due sui comics, che sono anche tra i più famosi titoli: Killing Stalking che mi ha fatto scoprire Lezhin e che ho amato fin dai primi capitoli e adesso è disponibile in cartaceo in italiano per J-POP il primo volume, ma il secondo è uscito il 7 settembre e sono previsti altri due volumi che copriranno la prima stagione (19 capitoli) (mentre la seri digitale finirà la prossima settimana con il finale della sfonda stagione e sto già soffrendo che chissà quando torneremo a leggerlo T_T Unica piccola consolazione credo che sia il cartaceo...). Poi parlerò anche dell'unico comics che ad oggi ho terminato e che si intitola Blood Bank: tutti ne parlavano e io mi chiedo perché non l'ho letto subito, davvero...

(PS. Naturalmente ho altre serie in lettura, e ne parlerò quando le avrò terminate anche per dare un giudizio completo, visto che il motivo principale per cui non le proseguo con regolarità è perché i coins finiscono molto velocemente XD
Se la cosa vi interessa ci saranno altri speciali di Manga's Corner in cui parlerò di serie Lezhin, sperando di riuscire a terminarle. Intanto vi cito alcuni titoli ai quali sto dando la precedenza perché mi piacciono particolarmente: Out of control una divertentissima commedia scolastica; Why does man stop wearing heels? una divertente storia che ha per protagonista un fashion blogger (maschio) che ama comprare tacchi; An uncomfortable truth, un thriller che ruota attorno ad un liceale che ha ucciso dei suoi compagni; 30 days with you, dove un programmatore di computer decide di fingersi un robot sessuale per un ricco cliente. E voi che comics avete letto di Lezhin? Scrivetelo nei commenti!) 



Killing stalking 1 di Koogi
L'ossessione verso qualcosa o meglio qualcuno può diventare pericolosa. Lo scoprirà a proprie spese Yoon Bum, un ragazzo timido e tranquillo che inizia a pedinare l'affascinante Oh Sangwoo e alla fine riesce ad entrare nella casa del ragazzo, scoprendo le inimmaginabili perversioni del ragazzo. Bum finirà per trovarsi prigioniero di Sangwoo, dovendo abituarsi ai suoi scatti di umore e alle sue violenze per sopravvivere; ma nonostante tutte le violenze i suoi sentimenti non si placano e anzi Sangwoo sembra quasi ricambiarli in qualche modo... Una serie davvero tosta, fin dal primo capitolo ed è imperdibile se amate questo genere. C'è tanto mistero, tanto thriller; come il povero Bum anche voi proverete tanti sentimenti diversi nei confronti di Sangwoo, lo amarete e subito dopo odierete. Che poi Bum all'inizio lo si compatisce, ma proseguendo nella serie si vede come anche lui non è tanto calmino e carino, anzi, e forse la colpa non è solo la vicinanza con Sangwoo che lo ha cambiato (e si, sto parlando del finale della prima stagione). Killing stalking diventa una droga e la sua versione digitale è davvero ben fatta: il non dover girare la pagina ma di scorrere permette a certe immagini e certe situazioni di essere narrate in maniera unica ed intrigante. Infatti quando ho scoperto che usciva in cartaceo in Italia ero felicissima ma anche un pochino preoccupata su come sarebbe stato il formato e come si sarebbe adattato alla pagina una cosa che sullo schermo scorre. Devo dire che J-Pop ha fatto un lavoro di impaginazione perfetto. Prendetemi per matta ma io sono stata letteralmente ad analizzare ogni pagina a dire a me stessa "E se questa vignetta va qui? E se quest'altra va qua?" e non ho trovato una cosa che cambierei, e anche quelle due o tre pagine che non mi convincevano totalmente mi rendo conto che sono state messe nella maniera migliore possibile. Quindi un plauso a J-Pop che ha portato davvero una bella edizione di questo webcomics (nella speranza che la serie continui e che c'è ne siano altre). Per tornare ancora a Killing Stalking, non posso se non consigliarlo perché è una storia che ti prende tantissimo: i personaggi sono reali, anche se una volta li vorrete strangolare, l'altra volta abbracciare perché sono complessi e hanno dei comportamenti ancora più complessi e spesso imprevedibili che vi stupiranno. Sarà la narrazione così particolare ed intrigante a portarvi a continuare la lettura e scoprire quello che accadrà il capitolo dopo e non si può desiderare altro, ossia poterne leggere ancora e ancora...



Blood Bank di SilB
One è un umano che lavora nella Banca del sangue della potetnte famiglia di vampiri Overlord. Un giorno la sua strada si incrocia con il primogenito ed erede della famiglia Overlord, Shell e fa una scoperta incredibile e pericolosa: Shell è anormale, ossia non è un dominatore come gli altri vampiri ma anzi la sua anima di sottomesso lo porta a chiedere (o meglio supplicare) One di diventare il suo master. Inizia così il segretissimo rapporto tra i due che porterà a galla molti misteri, legati sopratutto a One. Una serie che conta 61 capitoli ed è davvero scorrevole, con dei cliffhanger pazzeschi che sei lì "Ancora un capitolo poi basta!" (e ti trovi a leggerne 5 di fila perché non puoi stare con l'ansia di non sapere...). Scherzando è come se fosse Twilight con il BDSM di Cinquanta sfumature, ma i personaggi sono di sesso maschile ed è impossibile non innamorarsi di loro. Shell è un vampiro affasciante, ricco, un filino viziato con anche un lato comico che lo rende tenero, ma sa essere anche forte e coraggioso quando la situazione mette in pericolo lui stesso o chi vuole bene, a partire dallo stesso One: non ha paura di mostrarsi quello che è quando non c'è altra soluzione ed è davvero amirrabile. Poi abbiamo One che inizialmente è sarcastico e forse un po' odioso per come si comporta con Shell, con una durezza molto crudele. Poi si addolcisce e scopriramo molto di più sulla sua psicologia e diventa sempre più intrigante. Quando si arriva poi alla parte centrale della storia e viene rivelato il suo passato è fantastico perché l'identità e il passato di One sono fondamentali per la sottotrama di Blood bank, legata al difficile rapporto tra i vampiri del sub, capeggiati dagli Overlord, e quelli del nord con a capo i pericolosi Bones. Una storia complessa ma non troppo con molti personaggi, tutti ben caratterizzati: il più complesso è intrigante è sicuramente Humpty Dumpty l'art di Lord Brutal Bones (piccola parentesi sulle art che in pratica sono i servi dai quali i vampiri prendono nutrimento che devono però avere un aspetto bellissimo, come un'opera d'arte appunto), che diventerà anche un personaggio fondamentale nella parte finale. E' una serie che ha davvero tutto quello che io adoro: amore, sesso, intrigo, vampiri (i vampiri rendono tutto meglio!); adoro i nomi che sembra una banalità ma inquesta serie i nomi sono importantissimi e fantastici: le art hanno nomi di personaggi delle favole (oltre ad Humpty Dumpty, troviamo un Cinderella e la sua particolarità sono gli occhi color cenere), ma c'è anche un Jack The Ripper (Lo squartatore) che è un assassino pericoloso, e anche se i nomi non fanno riferimento ad altre cose ecco che hanno il loro perché (gli umani hanno nomi legati ai numeri perché sono considerati dai vampiri degli animali, vedi One con i suoi collegi Thirteen e Nine, al nord - dove abbiamo i nomi più poetici - troviamo Ghost che agisce nell'ombra come un fantasma senza farsi vedere per poi spuntare quando l'occasione lo richiede). Ok, direi di aver detto abbastanza e non posso non consigliarla assolutamente!


E adesso passiamo al Made in Italy! Questi sarebbero ufficialmente dei fumetti che ho adorato nonostante non sia un grande amante dei fumetti in generale (colpa dei nipponici, credo). In ogni caso sono stata soddisfatta di queste due storie: il primo capitolo di Contronatura di Mirka Andolfo che ho preso al Salone del libro di Torino e sono felicissima che a novembre uscirà il secondo capitolo (yeah!) e poi l'incredibile Nine Stones di Samuel Spano del quale spero di poter leggere presto il continuo perché quel finale... OMG




Contronatura 1 Il risveglio di Mirka Andolfo
Leslie è una normale maialina: vive con la sua amica topo Trish, ha un lavoro non tanto bello ma almeno la pagano, e i suoi sogni sono popolati da un affascinate lupo bianco... Peccato che il rapporto tra animali di specie diverse siano assolutamente vietati perché sono contronatura e chi va contro la legge viene punito severamente. Leslie lo capirà a sue spese, scoprendo che lei è la chiave di un antico rituale legato proprio ai suoi sogni. Un primo volume davvero bellissimo e appassionante: mi sono piaciuti subito i personaggi, tutti animali antropoformizzati che vivono in una società con regole molto precise e fin da subito spiegate, e mi è piaciuto come si evolve la storia, come la trama si infittisce pagina dopo pagina e con un finale da bocca aperta (che ti fa urlare per avere il secondo volume, in uscita questo novembre). Conoscevo Mirko Andolfo solo di nome, avevo presente alcuni suoi disegni ma sono rimasta molto soddisfatta da questa sua serie, mi piace molto il suo stile di disegno che ben si armonizza con la storia raccontata. Non vedo l'ora di leggere il seguito!
PS. Qualcuno si unisce a me nello sclero su Jones? Mi sono innamorata di lui alla prima vignetta e voglio che continui ad essere presente nella storia! Argh!
5 stelle 



Nine stones 1-2 (Danno critico e Il re dei topi) di Samuel Spano
Alistair è figlio di un boss mafioso ed è al suo primo incarico come corriere per la droga. Imbranato e impacciato il lavoro non è facile, non con Chris che lo istruisce e lo riprende in malo modo... Ma la chimica tra i due è molto forte, anche se Alistair è tormentato da una voce che dall'ombra che gli fa domande, domande impertinenti che non gli danno tregua. E poi le pietre, nove... cosa sono? Ok, mi fermo perché c'è il rischio di correre in grossi ma che dico GROSSISSIMI spoiler. Perché il primo volume vi intrigherà tantissimo ma sarete parecchio confusi, poi inizierete il secondo e capirete tutto arrivati a metà (ma piangere, almeno io ho pianto un botto), arriverete alla penultima pagina e sarete soddisfatti, ma poi all'ultima c'è il colpo di scena dei colpi di scena che sarete lì "WTF?" e vi dispererete perché i quattro successivi volumi devono ancora uscire T_T Però ecco consiglio caldamente di leggerli di fila questi due così capirete tutta la storia per bene. Io ho scoperto questa serie per caso, con il passaparola di amici facebokkiani e non mi pento di nulla: lo sapete che adoro le storie che trattano anche temi crudi, che hanno dei disegni crudi, pieni di twist, misteri e colpi di scena e ho trovato tutto questo in Nine Stones: mi sono appassionata subito ai suoi personaggi, in particolare a Chris che è il mio preferito ed è quello che rimane più misterioso di tutti. Ho adorato lo stile di disegno di Samuel e la storia che è davvero ben strutturata ma lo si può apprezzare solo leggendo i due volumi uno di seguito all'altro, non altrimenti. Io li ho letti a poco meno di due settimane di distanza e iniziando il secondo volume ero un po' confusa e tipo "Mi sono persa qualcosa? Mancano pagine?" Continuando a leggere tutto è più chiaro ma lo è diventato ancora di più rileggendo i volumi uno dopo l'altro: solo così apprezzi tutto il genio che c'è dietro la storia. Io non so che altro dire se non consigliarvi la lettura perché è davvero fantastico, non so dire altro.


Non dimenticatevi di commentare, di dirmi quali serie Lezhin e fumetti italiani avete adorato e consigliate assolutamente!


1 commento:

  1. Ciao, ti invito a partecipare al mio GIVEAWAY, in palio una copia cartacea de "La ragazza senza ricordi" di Frances Hardinge.

    RispondiElimina

Lasciate un commento se vi è piaciuto e meno questo post :)