f

martedì 2 maggio 2017

Wrap-up #13 Aprile 2017

Buongiorno lettori!
Si ritorna a recensire e di gran lena, come potete vedere nelle recensioni qui sotto! Sono contenta anche dei libri letti e recensiti per il mio piacere. Ho voluto dare un po' di ordine alla rubrica e quindi prima troverete gli estratti delle recensioni uscite sul blog e poi quelle degli altri libri. Come sempre vi ricordo di commentare con le vostre letture di questo mese: quale libro è stato il più bello?


Caro tu lettere segrete mai spedite di Emily Trunko
Devo dire che non conoscevo questo Tumblr ma dopo aver divorato questo libro, breve ma intenso, sono corsa subito a seguirlo e a leggere altre stupende lettere e messaggi pubblicati su di esso: le lettere raccolte sono molto varie e trattano diversi argomenti, da amori non corrisposti o finiti male alla morte di una persona amata, la gratitudine verso le persone che ci sono sempre accanto e segreti che non abbiamo il coraggio di confessare di persona (perché scrivere è molto più facile, no?); lettere rivolte ad altre persone ma anche a noi stessi a quando non sapevamo cosa sarebbe successo o per quando non sappiamo cosa accadrà in futuro ma vogliamo darci forza per andare avanti nonostante tutto. Il tono delle lettere passa dal serio all'ironico, ma non si può dire che sia una lettura facile: leggere i pensieri ed entrare brevemente in contatto con le storie delle persone attraverso le loro lettere è molto inteso o per lo meno io mi sono sentita molto solidale verso molte lettere e chi le ha scritte. Alcune mi hanno commosso e altre fatte ridacchiare, alcune frasi sono davvero stupende, ma non dobbiamo dimenticarci che le storie che intravediamo sono vere e che magari anche noi ci siamo ritrovati a vivere situazioni simili e a comportarci in una maniera simile e quindi possiamo davvero immedesimarci con lo scrivente e le sue emozioni, magari pure riflettere sulle nostre scelte.
5 stelle


Chi è senza peccato di Jane Harper
(Un estratto della mia recensione!)
La storia è intrigante e per nulla banale, è difficile intuirne il finale ed il colpevole, ovviamente. Mi è molto piaciuta l'ambientazione australiana, particolare ma ben descritta, mostrando i problemi che affliggono la cittadina di campagna dove è ambientata la vicenda. Ben particolarizzati i vari personaggi principali e secondari. Il protagonista Aaron Falk rimane sempre molto misterioso ma vicino al lettore che vuole scoprire le diverse sfaccettature del personaggio e sopratutto la verità che ad un certo punto sembra impossibile da raggiungere. La narrazione scorre bene e non avrei mai detto ma mi è piaciuto la sua struttura che presenta in alcuni punti dei flashback che si inseriscono incredibilmente bene nella vicenda, aggiungendo suspence e infine, raccontando, quello che è davvero successo.
5 stelle


L'alba della cacciatrice di Aliénor J. O'Hara
(Un estratto della mia recensione in anteprima!)
L'alba della cacciatrice ci immerge in un futuro non troppo distante devastato dalla guerra, quello dal quale scappa Charlie per poi ritrovarsi tra le Alpi, nella casa di sua zia, dove non troverà un nuovo mondo tra quelle foreste dove vigono regole proprie e antiche tradizioni. All'inizio non si coglie subito il mistero e l'elemento paranormale della storia, anzi sembrerebbe quasi di trovarci in un distopico, ma poi compare la magia, compaiono i lupi mannari e il potere che costringe Charlie a vivere un incubo dietro l'altro ogni volta che si addormenta. Ma oltre a questo ci sono anche i misteri che avvolgono la sua famiglia, le uniche persone al mondo che lei vuole proteggere a qualunque costo. La vicenda che vive Charlie è molto reale e il lettore si può facilmente riconoscere nei sentimenti e dubbi che lei prova e leggerà anche della sua crescita personale che la renderà in persona forte, pronta ad affrontare quello che le succederà in futuro. Infatti la storia non termina qui perché questo è solo l'inizio del viaggio di Charlie.
4 stelle 


Il profumo delle mele rosse di Susan Wiggs
Il profumo delle mele rosse è un bel romanzo che mischia passato e presente, racconta sì la storia di Tess, la protagonista, ma la intervalla con il passato di suo nonno Jacob e di altre persone importanti alla storia del romanzo, con tutte queste storie collegate tra loro e agli oggetti che Tess cerca di ritrovare per risollevare le sorti di Bella Vista. Una struttura complessa e che personalmente mi piace molto. La narrazione è scorrevole e avvincente in molti punti; niente di troppo sconvolgente, visto che la trama e i fatti narrati sono simili a quelli di romanzi dello stesso genere, ma mi è comunque piaciuta ed emozionato: c'è un sottile mistero su Jacob e il suo passato che continua per gran parte del libro e che scopriamo capitolo dopo capitolo, e tutto si risolve nel finale (perché diciamocelo, il lieto fine ci deve essere!).
4 stelle


Miss Peregrine La casa per bambini speciali di Ransom Riggs 
Ho preso questo romanzo in occasione dell'uscita del film omonimo che mi aveva molto attratto: il trailer era davvero intrigante e quindi l'ho preso (e per di più è una serie/trilogia conclusa, per fortuna!). Tutti ne parlavano bene ed ero molto curiosa. Le prime pagine sono alquanto lente, ci si aspetta da un momento all'altro che spuntino Miss Peregrine e i suoi bambini speciali ma ci vuole un po' prima che loro compaiono in scena, ma dopo la storia diventa davvero interessante e intrigante e c'è un po' di azione finalmente! Bello il mistero e il finale che ti spinge a voler leggere il seguito (e infatti voglio comprare secondo e terzo volume e probabilmente anche le storie extra il prima possibile e leggerli!). Mi è piaciuta la storia e la narrazione scorre bene dopo le prime pagine, i capitoli sono lunghissimi e forse è una piccola pecca ma per il resto bello; fantastica l'idea delle foto vintage (vere o truccante non ho ancora ben capito, ma sono belle!) che per di più sono posizionate bene a differenza delle immagini che trovi in altri libri. Complimenti al reparto grafica! E speriamo bene per il seguito!
4 stelle




Your name di Makoto Shinkai
Se non avete sentito parlare di Your name siete vissuti sotto una pietra. Cioè tutti parlavano del film ma io giustamente mi sono concentrata sul libro e ho anche fatto una fatica pazzesca per trovarlo (Amazon non disponibile, passiamo ad IBS e proprio appena fatto l'ordine non più disponibile, poi parte la spedizione e guarda te in tutte le librerie dove vado lo trovo, e che cavolo!!). Dopo questa piccola parentesi parliamo del romanzo che mi è piaciuto davvero tanto: l'inizio con i due protagonisti che si scambiano i corpi non è niente di nuovo, ma devo dire che è molto ben narrato, perché ammettiamolo se ti trovi in un corpo maschile guardi lì e urli, mica altro! La narrazione segue i due punti di vista e il mistero si infittisce sempre di più e trivi a metà libro che sei lì "WTF?!" ed ecco il twist geniale del romanzo con non solo il fatto che i due protagonisti si scambiano i corpi ma il passato e il presente si mischiano e i due vogliono cambiare il loro destino che li costringe a rimanere separati e a comunicare solo con brevi messaggi scritti. Una storia non comune e con un bel significato sul destino e sulle persone destinate ad incontrarsi nonostante tutto quello che succede e sul fatto che i nomi non importano perché sono i sentimenti a contare davvero.
4 stelle


Disobbedienza di Naomi Alderman
Ho preso questo romanzo dopo un incontro con l'autrice che mi aveva molto divertito; aveva parlato di un altro suo romanzo di prossima uscita che però non era ancora in vendita e quindi ho "ripiegato" su questo che si è comunque dimostrato una bella lettura, molto interessante nel mostrare le difficoltà del vivere e seguire le regole di una piccola comunità ebraica inglese con la protagonista costretta a ritornarci dopo anni di lontananza e della sua amante che invece ha provato ad integrarsi in essa, con risultati discutibili. Una narrazione che passa dalla terza alla prima persona, che ti immerge in questo mondo e nelle sue tradizioni poco conosciute, mostrando i diversi lati della questione e senza mettere in secondo piano la complessa psicologia dei suoi personaggi. Una bella lettura interessante e inusuale sia come struttura che come storia.
4 stelle


Si alza il vento di Tatsuo Hori 
Ho preso questo romanzo a Tempo di libri allo stand della casa editrice Kappa Edzioni che pubblica in italiano i diversi romanzi dai quali sono stati tratti i famosissimi film dello Studio Ghibli e/o di Hayao Miyazaki. Non ho ancora visto il film omonimo, ma l'ho preso e letto subito visto che era assai corto e mi è piaciuto molto. Ho presente il trailer e credo che il film si discosti assai dal libro ma quest'ultimo ha comunque una sua bellezza e ho trovato molto toccante la storia che viene raccontata. L'io narrante ci narra la sua sofferenza e quella della sua amata ammalata, del loro viaggio insieme verso un destino sempre più infelice e non insieme. E' una storia d'amore a suo modo toccante e profonda, triste naturalmente ma mi è piaciuta nonostante tutto. E adesso corro a vedere il film, ovviamente!
4 stelle 


Shake my colors La mia luce sei tu di Silvia Montemurro 
Conosco Silvia Montemurro fin dal suo primo romanzo e ho sempre adorato quello che ha scritto. Sono diventata sua amica e lei mi ha invitato a leggere il suo romanzo su Wattpadd ma non mi sono mai messa a farlo e poi sorpresa: Shake my colors esce in libreria! Quindi sono corsa a comprarlo e mi sono messa a leggerlo con molta curiosità. La protagonista Laura mi ha subito colpito per la sua particolarità di non vedere i colori che non la fermano nella vita di tutti i giorni e nella sua passione per il pattinaggio. Le cose si complicano quando incontra per caso Geo, bello e affascinate e che le fa perdere la testa e allontanare dal suo amico d'infanzia Paolo. La storia che coinvolge i nostri tre protagonisti è molto bella e per nulla banale: parliamo di adolescenti che si comportano da adolescenti e dopo aver letto tanti romanzi del genere vi assicuro che non è una cosa così scontata, anzi! Mi è molto piaciuta anche la descrizione delle scene d'amore che anche qui sono molto dolci e reali, descritte con quell'innocenza della prima volta che non ho mai trovato in nessun'altra storia e che ho molto apprezzato. Belle le descrizioni sui colori che mi hanno fatto scoprire tante curiosità e anche l'ambientazione a me molto familiare ma anche se non conoscente quei posti vi verrà voglia di andarci! Insomma ne voglio di più perché la storia non può finire così e spero davvero di poter leggere al più presto il continuo perché mi sono innamorata di Laura, Paolo e Geo (e Prisca, chi l'avrebbe mai detto) e voglio ancora leggere di loro.
5 stelle 

Non dimenticatevi di commentare con le vostre letture del mese!

3 commenti:

  1. Shake my colors sembra interessante! :D

    RispondiElimina
  2. Your name e si alza il vento sono due letture che spero di riuscire a far molto presto anch'io. Amo Myazaki e lo studio ghibli *_*

    RispondiElimina
  3. Vedo che è stato un mese pieno di sorprendenti letture!
    Miss Peregrine è piaciuto anche a me ed ho già tutti i seguiti che attendono sullo scaffale.
    Degli altri vorrei tanto prendere 'Your name' ed anche 'Caro tu' mi incuriosisce

    RispondiElimina

Lasciate un commento se vi è piaciuto e meno questo post :)