f

mercoledì 18 aprile 2018

Recensione: “Tutte Choo per terra” di Bea Buozzi

Buongiorno lettori!
Torniamo a recensire (ho un po' di arretrati, mi dispiace!) e lo facciamo con il seguito di uno dei primi romanzi che ho recensito sul blog, quindi se avete amato Matta per Manolo di Bea Buozzi potete sicuramente dare una lettura al suo seguito Tutte Choo per terra, un nuovo capitolo per Il club dei tacchi a spillo. Sara un romanzo all'altezza del suo predecessore? Scopritelo nella mia recensione!



Titolo: Tutte Choo per terra
Serie: Il club dei tacchi a spillo #2
Autore: Bea Buozzi
Casa editrice: Mondadori
Data di uscita: 24 giugno 2014
Pagine: 244
Prezzo: 4,99 (ebook), 13,90 (cartaceo)


«Il manuale sul principe azzurro parlava chiaro. In caso di esperienze fallimentari serviva un cerotto. Di dimensioni più o meno grandi, a seconda della ferita. Un cerotto speciale, però, che non si poteva comprare in farmacia.» Assorta nei suoi pensieri, avvolta nel lusso della business di una delle compagnie aeree più blasonate al mondo, Valentina "festeggia" a diecimila metri d'altezza il suo compleanno con un viaggio di lavoro: l'attività frenetica per il noto marchio di moda di cui è responsabile commerciale è l'antidoto per nascondere la solitudine, come si fa con la polvere sotto i tappeti, e dimenticare. Dimenticare di essere una single senza possibilità di recesso, che gli uomini più appetibili hanno già l'anello al dito e che gli anni scorrono fino a farti sentire come se "avessi la stessa data di scadenza di uno yogurt dimenticato in fondo al frigo". Lavorare è il suo cerotto, insomma: ma non è il rimedio giusto. Tra un viaggio di lavoro e il consueto tran tran di Palazzo Ranieri – che abbiamo imparato ad amare con Matta per Manolo –, tra la vita reale con i suoi sentieri accidentati e quella virtuale che sembra promettere magiche scorciatoie per la felicità, Bea Buozzi ci regala una nuova commedia piena di humour, di sogni e di personaggi irresistibili come Ivanna, dispensatrice di consigli preziosi, o Ernesto, "l'ascensore, sempre in arresto", così particolare da meritarsi un nome di battesimo e perfino una canzone.



Valentina è una donna sempre in viaggio: non ha tempo per l’amore ma solo per le scarpe della sua azienda che promuove in giro per il mondo senza sosta. E poi per Eva, il suo alter ego su Facebook, una donna audace e intrigante ben diversa da lei, o meglio l’espressione più pura di una parte di lei che ha paura di far uscire, di mostrare agli altri, ai suoi familiari, colleghi e amici. Ma adesso, tra i vari ammiratori di Eva qualcuno si è fatto avanti, vuole andare oltre lo schermo del computer e incontrarla di persona e la stessa Valentina ha deciso di darsi forza e di buttarsi. Le cose forse non vanno sempre come uno aveva sperato, ma l’amore è più vicino di quanto Valentina creda...

lunedì 16 aprile 2018

Cover Reveal "La fine dell'innocenza" di Alessandra Torre

Buongiorno lettori!
Un post particolare quello di oggi ma mi ha reso molto felice! Mi ripeto ma una delle mie autrici straniere preferite (alquanto sottovalutata in Italia e non capisco perché), ossia Alessandra Torre, farà uscire in italiano l'ultimo capitolo della trilogia erotic romance Innocence! Il romanzo intitolato La fine dell'innocenza sarà disponibile nei vari store online dal 30 aprile e fossi in voi non me lo perderei ;) Qui sotto la copertina, la trama e alcuni estratti di questo romanzo che non vedo davvero l'ora di leggere!


giovedì 12 aprile 2018

Manga's Corner #19 We are Number One Febbraio Marzo 2018


Buongiorno lettori!
Visto che mi sono resa conto di avere un buon numero di primi volumi di alcune serie manga, usciti  in questi ultimi due mesi, ho deciso di fare questa sorta di speciale di Manga's Corner per parlarne! Devo anche dire che ultimamente mi sono ritrovata a riflettere sull'ordine in cui metto i manga, perché solitamente li metto in ordine di acquisto/lettura ma forse sarebbe meglio dargli una qualche logica che renda anche più comoda la lettura, forse mettendo insieme i manga di una stessa casa editrice (se avete altre idee su come ordinare i manga scrivetemelo nei commenti!). In ogni caso se tra una cosa e l'altra mi ritroverò ad avere un po’ di numeri uno di alcune nuove serie farò un post simile a questo (sottotitolo della rubrica We are Number One, vi piace?) , se no sicuramente dal prossimo appuntamento metterò in posizione privilegiata i primi e gli ultimi volumi (e a seguire tutti gli altri).
Detto questo vi presento questi otto primi volumi di queste nuove serie che sembrano promettere molto bene. Vi siete già fatti tentare da alcune?



The Promised Neverland 1 di Kaiu Shirai (storia) e Posuka Demizu (disegni)
Emma vive con i suoi fratelli adottivi alla Grace Field House: sono tutti orfani e vengono accuditi amorevolmente da quella che però loro è la mamma. Una vita serena e felice all’interno di quelle quattro mura, almeno fino al giorno in cui Emma insieme a Norman scopre la verità, ossia che loro vengono accuditi per poi essere uccisi e mangiati da dei demoni. I due decidono di voler trovare il modo di scappare da Grace Field, un compito tutt’altro che facile, con la mamma che ha intuito che qualcuno ha scoperto la verità e che sembra anticipare ogni loro mossa. Emma e Norman decidono di avvalersi dell’aiuto dell’intelligente Ray per fare in modo che tutti i bambini della struttura possano fuggire e non diventare cibo... Avevo sentito tanto parlare di questa serie e non vedevo l’ora di leggerla in italiano. Quando ne parlavano tanti definivano The Promised Neverland come il nuovo Death Note e non posso che confermarlo: c’è poca azione ma tanta tensione, tanti misteri e vediamo il punto di vista sia dei tre protagonisti sia della mamma, un personaggio che che mi è piaciuto tantissimo e che secondo me ci riserverà molte soprese perché molto misterioso, e che davanti ai bambini è felice e alle loro spalle spietato e inflessibile. Mi piacciono i tre ragazzini protagonisti, sono ben caratterizzati e presentati, ma anche con pensieri e ragionamenti che noi tutti faremmo, facili da seguire e anche i loro comportamenti sono umani e simili a quelli di ragazzini normali della loro età. Mi ha molto appassionato la storia, i disegni sono molto belli e sanno mettere in risalto le emozioni più profonde dei suoni personaggi, trattasi di felicità o puro terrore, e non vedo davvero l’ora di leggere il prossimo volume.



Made in abyss 1 di Akihito Tsukushi
Riko abita in un orfanotrofio con gli altri Fischietti Rossi, il grado più basso degli esploratori dell’Abisso, l’enorme voragine che si estende per migliaia di chilometri e della quale si sa ben poco, ma che attira comunque esploratori di tutti i generi alla ricerca di incredibili tesori. Più ci si avvicina al fondo più si rischia la vita e diventa impossibile tornare in superficie e questo è successo alla madre della piccola Riko, una famosa cercatrice introppolata sul fondo dell’Abisso. Adesso Riko ha ricevuto un suo messaggio e vuole raggiungerla, vuole scoprire tutte le meraviglie dell’Abisso e lo farà con l’aiuto del misterioso Reg, metà bambino e metà robot trovato sull’orlo dell’Abisso da Riko con i suoi compagni che non ricorda nulla del suo passato, e proprio per riacquistare la memoria decide di seguire la bambina nel suo viaggio con tutti i rischi che esso comporta... Una storia molto appassionante che mi ha preso molto nonostante i protagonisti siano dei bambini e per questo temevo un pochino che mi deludesse. Non mi piacciono molto le storie che hanno per protagonisti dei bambini, ma in questo caso la loro ingenuità su alcuni argomenti e la loro determinazione mi hanno colpito e conquistato: mi è piaciuto il desiderio sincero di Riko di raggiungere la madre e la sua determinazione anche quando viene presa in giro per le sue fissazioni e pure allontanata dal gruppo per il suo carattere strano ma solare, con sempre al centro la sua voglia di conoscenza. Poi c’è Reg che è molto adorabile e ingenuo, mi è piaciuto e sicuramente nasconde molto misteri e quindi spero di conoscerlo di più nei prossimi volumi. Ho adorato i disegni, delicati e poetici, con la rappresentazione dell’Abisso davvero fenomenale e che ti da la voglia di esplorarlo anche tu, mi è molto piaciuto e poi abbiamo visto solo la punta e quindi vedremo quali altre magie ci riserverà l’Abisso e questa storia che promette molto bene.



Given 1 di Natsuki Kizu
Al solito posto in cima alle scale dove di solito si rifugia a schiacciare un pisolino, Uenoyama incontra il timido Mafuyu; ha una chitarra rotta alla quale sembra molto legato e Uenoyama gliela aggiusta prontamente ed è allora che Mafuyu gli chiede di insegnargli a suonarla. Uenoyama non vuole farlo, ma alla fine lo introduce alla sua band composta dagli universitari Haruki e Kaji: Mafuyu ha una bella voce e potrebbe essere utile per la band ma il ragazzo non vuole farne parte. Uenoyama è intrigato da questo ragazzo, dal suo attaccamento alla chitarra e sul perché vuole imparare a suonare; si sente addirittura ispirato che vuole scrivere per la bellissima voce di Mafuyu ma intanto scopre la verità sul ragazzo... Infatti solo sul finale intravediamo il significato della chitarra e della musica per il giovane, ignaro delle difficoltà e della bellezza del suonare che Uenoyama e i membri della band conoscono bene: i due protagonisti hanno dei caratteri alquanto opposti ma si attraggono inevitabilmente, entrambi si sentono ispirati uno dall'altro ma non riescono a comunicare questi sentimenti a parole. Che dire, ho sentito molto parlare di questa serie ed è davvero bella, mi ha preso fin da subito, ha dei disegni molto belli e poetici, la storia interessante e sei inevitabilmente portato a scoprire la verità su Mafuyu e vedere come si evolverà il suo rapporto con Uenoyama e gli altri membri della band. 

mercoledì 11 aprile 2018

Release Date "Mi prederò cura di te" di Anika Perry


Buongiorno lettori!
Oggi vi presento una nuova uscita di una nuova autrice italiana: Anika Perry pubblica il suo romanzo d'esordio, Mi prenderò cura di te, un romantic suspence davvero intrigante e sembrerebbe sexy dalla sua bellissima copertina, non trovate? Venite a scoprirne di più con la trama, un estratto, booktrailer e pure un bel giveaway che vi permetterà di vincere il romanzo!



Titolo: Mi prenderò cura di te
Serie: The Fire Series #1 (libro autoconclusivo)
Autore: Anika perry
Casa editrice: Self Publishing
Data di uscita: 11 aprile 2018
Genere: Romantic Suspense
Prezzo ebook: 1,99€ (offerta lancio per la prima settimana 0,99€)


Me l'hanno portata via.
Sono disposta a tutto pur di riprendermela, anche vendere l'anima al diavolo.
Il destino è sempre stato infame con me, ma questo mi ha garantito la forza per andare avanti a testa alta sempre, da sola fino a quando non ho incontrato lui...

Mi hanno affidato un compito.
Sono disposto a tutto per portarlo a termine, anche rischiare la mia vita.
Dall'esperienza ho imparato che ogni dettaglio è importante e non ho mai fallito.
Sono sempre stato impenetrabile, fino a quando non ho posato gli occhi su di lei...


giovedì 29 marzo 2018

Recensione “Uno di noi sta mentendo” di Karen McManus

Buongiorno lettori!
E siamo arrivati all'ultimo appuntamento dedicato al romanzo di Karen McManus, Uno di noi sta mentendo. Un viaggio durato ormai un mese ma che mi è molto piaciuto fare e non so voi, ma io ho davvero fatto la lettura condivisa: leggevo di volta in volta solo le pagine previste prima di scrivere i miei post perché non volevo che quello che sarebbe successo dopo mi influenzasse troppo nel dire le mie ipotesi. Mi sono molto divertita ma, come succede per tutte le cose belle, siamo arrivati al finale di questo libro e della sua storia intrigante. Chi ha mentito e chi ha detto la verità? Ma sopratutto la verità mi ha soddisfatto? Continuate a leggere per scoprire la risposta nella mia recensione!
Ah, vi ricordo che potete trovare le mie ipotesi nel link seguenti: prima, seconda e terza puntata.


Era una bugia che raccontavo perché era più facile della verità. E perché un po’ ci credevo. So cosa significa raccontarsi una bugia così tante volte da farla diventare realtà. Ma la verità viene sempre fuori. Prima o poi.


Titolo: Uno di noi sta mentendo
Autore: Karen M McManus
Casa editrice: Mondadori
Data di uscita: 6 marzo 2018
Pagine: 300
Prezzo: 15 (cartaceo), 7,99 (ebook)


Cinque studenti sono costretti a trascorrere un’interminabile ora di punizione nella stessa aula.
Bronwyn, occhiali e capelli raccolti da studentessa modello, non ha mai infranto le regole in vita sua e vive per essere ammessa a un’università prestigiosa e rendere fieri i suoi genitori.
Nate, capelli scuri disordinati e un giubbino di pelle malandato, è in libertà vigilata per spaccio di erba e sembra a un passo dall’andare completamente alla deriva.
Cooper, il ragazzo d’oro con cui tutte vorrebbero stare, è la star della scuola e sogna l’ingaggio in una grande squadra di baseball.
Addy, una chioma di folti ricci biondi e un viso grazioso a forma di cuore, sta cercando di tenere insieme i pezzi della sua vita perfetta.
Infine Simon, l’emarginato, lo strano, che, per prendersi la sua rivincita su chi lo ha sempre trattato male, si è inventato una app che rivela ogni settimana dettagli piccanti della vita privata degli studenti.
Pur conoscendosi da anni, non possono certo definirsi amici. Qualcosa li unisce, però. Nessuno di loro è davvero e fino in fondo come appare. Ognuno di loro dietro alla facciata “pubblica” nasconde molto altro, un mondo di fragilità, insicurezze e paure, ma anche di segreti piccoli e grandi di cui nessuno, o quasi, è a conoscenza.
Da quell’aula solo in quattro usciranno vivi. All’improvviso e senza apparente motivo, Simon cade a terra davanti ai compagni e muore. Non appena si capisce che quella che sembrava una morte dovuta a un improvviso malore in realtà è un omicidio, il mondo di Bronwyn, Nate, Cooper e Addy inizia a vacillare. E crolla definitivamente quando la polizia scopre che i protagonisti di un ultimo post mai pubblicato di Simon sono proprio loro. In men che non si dica, i quattro ragazzi da semplici testimoni diventano i principali indagati dell’omicidio…
Con Uno di noi sta mentendo Karen M. McManus ci regala un piccolo miracolo, capace di restituirci alla perfezione la difficoltà di trovare un equilibrio tra il bisogno di riuscire in quello che facciamo, di avere amici, essere amati ed essere visti, e la necessità di essere noi stessi. Cioè essere felici.



Ho parlato così tanto di questo libro che arrivati qui, a dover scrivere la recensione, non so più cos’altro dire! Insomma questa storia è davvero intrigante, con i cambi di POV dei quattro ragazzi, Bronwyn, Addy, Cooper e Nate, e uno stile accattivante, con il racconto sì dell’indagine sulla morte di Simon e il coinvolgimento dei nostri protagonisti, ma viene dato spazio anche alle loro storie personali e vediamo una loro evoluzione nel corso della storia che permette a tutti di migliorarsi, di mettere in dubbio le loro certezze e di riflettere su quello che vogliono davvero. I quattro sono stati costretti a crescere velocemente in un certo senso, ma allo stesso tempo la loro è una crescita personale in linea con i loro caratteri e la loro storia personale e nel quale il lettore può anche riconoscersi. 

mercoledì 28 marzo 2018

Autori Emergenti #34 "I doni della Madre Terra" di Chantal Lazzaretti


Buongiorno lettori!
Era da molto che non scrivevo sulla rubrica Autori Emergenti e sono felice di farlo con un bel romanzo particolare. Qui sotto infatti potete scoprire di più sul romanzo d'esordio di Chantal Lazzaretti dal titolo I doni della Madre Terra...
Scopritene di più leggendo qui sotto la trama ama gustandovi anche il book trailer e l'estratto!


Titolo: I doni della Madre Terra
Autore: Chantal Lazzaretti
Casa editrice: Linee Infinite
Data di uscita: 1 gennaio 2017
Pagine: 402
Prezzo: 15 (cartaceo)


In un futuro lontano, il genere umano si trova coinvolto in un’avventura straordinaria alla riscoperta del pianeta Terra. Gli uomini arrivano da un mondo senz’anima, tecnologicamente avanzato ma ormai privo di ri­sorse, per ritornare alle origini.
Vogliono ripercorrere le orme dei propri avi, riscoprendo la vita senza le barriere e i filtri imposti dall’utilizzo costante della tecnologia.
Madre Natura è pronta ad acco­gliere i propri figli regalando loro gioie e sfide da affrontare.
Tutto è nuovo e molte cose sono cambiate sulla Terra. Alexy vive sulla propria pelle quest’avven­tura e, insieme ai suoi compa­gni, scopre i misteri di questo nuovo pianeta. Il mare è senza dubbio l’attrattiva più grande e i suoi segreti richiamano l’attenzione della ragazza.
Qualcosa la segue costantemen­te nelle sue esplorazioni marine e un ragazzo dai profondi occhi blu le compare davanti miste­riosamente. Una presenza ma­gnetica, ipnotica, che porta Alexy ad innamorarsi di lui perdendo di vista la realtà.
Fantasia e certezze si alternano.
Nuovi luoghi ed esseri straor­dinari si susseguono mettendo in dubbio la presenza del ra­gazzo dagli occhi blu. Molte domande tormentano Alexy. Di chi si potrà fidare? Chi dice la verità? Qual è la realtà? Chi de­ve temere?


lunedì 26 marzo 2018

Recensione: "Insieme a te" di Sylvia Day

Buongiorno lettori!
La saga di Crossfire di Sylvia Day è finita quasi due anni fa, ma io l'ho terminata con molta calma perché non mi ha mai fatto completamente impazzire e anzi mi ha sempre più stufato e annoiato con il passare dei volumi. Ho letto il quinto e ultimo volume, Insieme a te, perché speravo che almeno il finale potesse addolcirmi, soddisfarmi e chiudere al meglio la tormentata storia di Gideon ed Eva. Già leggendo pareri inglesi ho storto il naso e arrivando io stessa al finale in italiano... Scoprite il mio parere leggendo la mia recensione qui sotto.



Titolo: Insieme a te
Serie: The Crossfire Series #5
Autore: Sylvia Day
Casa editrice: Mondadori
Data di uscita: 19 aprile 2016
Pagine: 304
Prezzo: 7,99 (ebook), 12,50 (cartaceo - copertina flessibile)


L'attesissimo capitolo finale della serie Crossfire
Gideon Cross. Innamorarmi di lui è stata la cosa più semplice che mi sia mai capitata. È successo istantaneamente. Completamente. Irrevocabilmente. Sposarlo è stato un sogno. Rimanere con lui sarà la sfida della mia vita. L'amore è trasformazione. Il nostro è sia un rifugio che la più violenta delle tempeste. Due anime ferite legate insieme. Abbiamo condiviso i più profondi e inconfessabili segreti. Giden è lo specchio che riflette tutte le mie debolezze e tutta la bellezza che non riesco a vedere in me. Lui mi ha dato tutto. Ora devo essere io quella forte, devo dimostrare di essere per lui un sostegno come lui lo è stato per me. Insieme possiamo affrontare chi sta cercando di mettersi così crudelmente tra di noi. Anche se la battaglia più dura sarà quella che intraprenderemo per mantener fede alle nostre promesse. Giurarsi amore è stato solo l'inizio. Lottare per il nostro amore ci renderà liberi o ci dividerà per sempre.


Non posso dire che la Crossfire series non mi abbia preso e appassionato o che mi abbia fatto completamente schifo: non nego che i primi due volumi siano stai molto piacevoli da leggere nonostante trovassi delle forti somiglianze con le Cinquanta sfumature che ho letto poco tempo prima di questa serie. Sicuramente proseguendo con i volumi Crossfire ha iniziato ad avere una sua proprioa identità, distanziandosi dalle Sfumature, ma prendendo a volte una piega un po’ troppo da telenovela e (incredibile ma vero, almeno per me) mettendo un numero di scene di sesso davvero esagerato e che devo essere sincera mi ha annoiato più volte. Però il mio giudizio su questa serie nonostante tutto rimaneva alquanto positivo anche se mi piaceva sempre meno ad ogni nuovo volume. Quando è uscito l'ultimo volume (5 volumi per una serie che poteva finire benissimo in 3 ma questo è un'altro discorso...) avevo però la speranza che la serie, almeno sul finale, riuscisse a migliorare, che ci fosse un lieto fine per i suoi personaggi e li potessi salutare con piacere. Questo non è successo e mi dispiace molto.