f

lunedì 13 giugno 2016

Blog Tour "Calendar Girl" di Audrey Carlan: Anthony Fasano e Chicago

Buongiorno lettori!
Sono davvero contenta di partecipare a questo blogtour dedicato ad un romanzo che mi incuriosito subito non appena ho visto la copertina e cercato la trama: Calendar girl di Audrey Carlan è una serie divisa in 12 puntate, come 12 sono i mesi durante i quali Mia, la protagonista, è costretta a fare la escort e guadagnare ben un milione di dollari per ripagare un debito di gioco di suo padre. Un anno, ogni mese un uomo diverso e una città americana diversa. Il sesso? Un optional remunerativo, e se il cliente è pure un bell'uomo...
In questo primo volume che potrete leggere dal 14 giugno seguiamo Mia nei primi mesi del suo lavoro e gli affascinati clienti dei mesi di gennaio, febbraio e marzo. E oggi io vi parlo di Mr Marzo alias Anthony Fasano e della sua città Chicago! E se volete scoprire di più sui precedenti clienti non perdetevi le tappe precedenti del Blog Tour!






Titolo: Calendar Girl Gennaio Febbraio Marzo
Serie: Calendar Girl #1, 2, 3
Autore: Audrey Carlan
Casa editrice: Mondadori
Collana: Omnibus
Data di uscita: 14 giugno 2016
Pagine: 336
Prezzo: 14,90 


Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c'era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all'amore, quello con la a maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni. Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me. L'amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno... Gennaio, Los Angeles, uno sceneggiatore con un corpo sexy quanto la sua mente. Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa. Marzo, Chicago, un ex pugile imprenditore dal cuore spaventato. Tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste. Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco... ma l'amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha. Ho intrapreso questo viaggio perché era l'unico modo per salvare la vita di mio padre. Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l'ostacolo. Ed è iniziata la favola. Il viaggio ha salvato la mia, di vita.



Iniziamo parlando un attimo della città di Chicago, la città dove dovrà volare Mia per incontrare il suo cliente: la Città del vento è una delle città più grandi ed importanti di tutti gli Stati Uniti. Situata sulle rive del lago Michigan e con il fiume omonimo Chicago che la attraversa, è una città piena di grattaceli, università e musei, che ha avuto un ruolo importante per la storia del Jazz e del Blues, ed è stata rappresentata anche in numerosi film e serie tv.

Una città multietnica e con una forte comunità irlandese che celebra, il 17 marzo, la festa di San Patrizio in grande stile: pensate che le acque del fiume Chicago sono colorate di verde in occasione della festa! 

Devo ammettere che era davvero uno spettacolo: la barca spruzzava il colorante nel fiume andando su e giù nello spazio stretto tra gli argini. Mulinelli color verde fluorescente si mescolavano con le onde e diffondeva il colore. Le spirali verdi nell'acqua mi ricordavano la Notte stellata di Van Gogh. Non avevo mai visto nulla del genere: una città tingeva di verde un fiume ore una ricorrenza che non era nemmeno festa nazionale.
Come potete capire da questo estratto, Mia si troverà a festeggiare la festa di San Patrizio con il suo cliente Anthony Fasano.



Parliamo un attimo di lui, no? Dopo l'affascinante californiano Wes e l'intrigante francese Alec tocca all'ex-pugile italiano Anthony, presidente dell'azienda Fasano e di numerosi ristoranti italiani sparsi in tutto il Paese, richiedere i servizi di Mia per un intero mese. Un uomo ricco e affascinate... Leggiamo la descrizione che la ragazza fa di lui durante il loro primo e bollente incontro...
In quel momento il mio cliente entrò nella stanza, con addosso solo un piccolo asciugamano, in equilibrio precario sui suoi fianchi. L'acqua gociolava in piccoli rivoli sul suo corpo muscolo, e ne faceva risplendere ogni singolo centimetro. In sostanza a ventiquattro anni avevo visto la perfezione, in tutta la sua gloriosa nudità. Santa Madre di Dio!
Antony Fasano era massiccio, come una casa di mattoni. Le sue cosce, da ciò che riuscivo a vedere da sotto asciugamano, erano grandi come tronchi d'albero. I pettorali e gli addominali disegnavano una specie di griglia sul suo petto e sulla pancia. E le braccia... La voglia di toccarle mi mandava in confusione, avrei voluto farmi abbracciare, averle intorno a me, far andare via tutto il dolore degli ultimi due mesi.Antony aveva i capelli corvini tirati all'indietro. L'acqua gocciolava dalle ciocche e cadeva sulle spalle più larghe che avessi mai visto; e dire che avevi visto un bel numero di uomini fighi nudi. Lui aveva un fisico perfetto.Era appoggiato allo stipite con una spalla ben tornita e dall'aria forte e si era messo intorno al collo l'asciugamano che prima gli copriva i fianchi.Mi passai la lingua sulle labbra, e rimasi a contemplarlo, lasciando cadere il borsone sulla panca ai piedi del letto. 

Non avete caldo dopo questa descrizione XD? Scherzi a parte, Mia ha già l'acquolina in bocca ed è pronta a saltare addosso all'uomo quando scoprirà che il suo cliente apprezza un'altra... compagnia: Anthony Fasano, infatti, è gay. 
Il modo in cui quei due se ne stavano in piedi come se niente fosse, praticamente nudi, appoggiati l'uno all'altro, era una scena davvero potente, è proprio in quel momento ebbi la rivelazione, come un fulmine a ciel sereno.
"Oh! Wow! Okay, dunque... Ora so perché avete chiesto di me."
Anthony e il suo compagno Hector si frequentano da anni, ma per paura delle ripercussioni sulla sua carriera e su quello che la sua famiglia, specialmente sua madre penserebbe, Anthony ha tenuto nascosta la sua relazione. Naturalmente vuole che Mia si finga la sua fidanzata per tranquillizzare sua madre; quest'ultima, tipica donna italiana con il carattere di ferro, è felicissima e già parla di matrimonio e nipotini. Mia si rende conto che questa volta, il suo lavoro sarà ben diverso dai precedenti e che dovrà aiutare Anthony a fare coming-out e far si che lui possa vivere la sua storia d'amore con Hector alla luce del sole.

Riuscirà la nostra Calendar Girl nell'impresa? E quali altri clienti incontrerà nei prossimi mesi? Lo scoprirete solo leggendo ;)

1 commento:

  1. Buongiorno!
    Ti va di divertirti con un altro Blog Tour + Giveaway? In palio una copia della mia nuova novella per la Triskell Edizioni, qui:
    http://evapalumbo.blogspot.it/2016/06/blog-tour-non-e-colpa-della-gravita.html
    Ti aspetto, ciao!

    RispondiElimina

Lasciate un commento se vi è piaciuto e meno questo post :)